La fisioterapia è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, cura e riabilitazione dei pazienti affetti da patologie o disfunzioni congenite o acquisite in ambito muscoloscheletrico, neurologico e viscerale attraverso molteplici interventi terapeutici, quali: terapia fisica, terapia manuale/manipolativa, massoterapia, terapia posturale, chinesiterapia.

Cerchi un fisioterapista a Milano?

Fisiokinesiterapia Milano è un sito che nasce dalla passione e professionalità del Dott. Alessandro Scalzotto, con l'obiettivo di offrire a tutti coloro che si trovano nel capoluogo meneghino una panoramica di servizi, tra i quali segnaliamo:

  • Tecar® terapia
  • Riabilitazione pre operatoria
  • Riabilitazione post operatoria (fase acuta, sub acuta e di ritorno all'attività)
  • Riabilitazione ortopedica
  • Riabilitazione neurologica

Sul sito potrete inoltre trovare informazioni su ulteriori servizi svolti dal Dott. Scalzotto:

  • TERAPIA MANUALE OSTEOPATICA
  • RIEQUILIBRIO POSTURALE AD APPROCCIO GLOBALE: METODO RAGGI® CON PANCAFIT®
  • MASSOTERAPIA
  • KINESIOTAPING METHOD® 
  • CORSI DI GINNASTICA ANTALGICA E POSTURALE

 Servizi svolti dai suoi collaboratori:

  • VISITE SPECIALISTICHE DI MEDICINA DELLO SPORT
  • VISITE FISIATRICHE
  • CERTIFICATI MEDICO-SPORTIVI NON AGONISTICI
  • ECOGRAFIE MUSCOLO-SCHELETRICHE
  • VISITE NUTRIZIONALI PER SOGGETTI SPORTIVI E NON
  • PERSONAL TRAINING
  • CORSI DI CIRCUIT TRAINING, YOGA, PANCAFIT, PILATES, TRX
  • SCHEDE DI PREPARAZIONE ATLETICA SPECIFICA, RIATLETIZZAZIONE e RECUPERO ATLETI INFORTUNATI
  • VISITE SPECIALISTICHE UROLOGICHE/ANDROLOGICHE
  • ECOGRAFIE ADDOME INFERIORE e PROSTATA
  • UROFLUSSIMETRIA
  • CHECK-UP PROSTATICO

Fisioterapia a Milano - Centri specializzati e Domicilio

Il team del Dott. Scalzotto, svolge l'attività in libera professione presso il suo studio FISIOSPORT MILANO (Via Privata Pericle, 5 - MM1 PRECOTTO). 

Collabora con strutture private o a domicilio, a seconda delle esigenze del paziente:

  • Palestra New Gymnika (Via Rucellai, 20 - MM1 PRECOTTO) 

 

Tecnica riabilitativa e preventiva fondata sul massaggio. Con questo termine si include infatti l’insieme di cure realizzato tramite massaggi a varie parti del corpo. 

Perché si fa ricorso alla Massoterapia?

Essendo una delle terapie più antiche e diffuse, ha una larga applicazione nella cura dei traumi e delle malattie. Viene utilizzata per ridurre la fatica, incrementare la capacità di recupero degli atleti e per rilassare i muscoli (specie per chi soffre di stress e tensione muscolare). Determina uno stato di rilassamento generale a livello psicofisico. 

Come si svolge?

La massoterapia prevede varie tecniche di massaggio:

  • Sfioramento

    Manovra con cui si avvia e si termina il massaggio. Consiste in uno scivolamento della mano sulla pelle, senza pressione. Con tale tecnica si predispone il paziente alle manovre successive.

  • Sfregamento

    Si incrementa la pressione sulla cute. E’ fondamentale perché anticipa e conclude ogni altra manovra.

  • Frizione

    Si distingue dall’azione precedente in quanto la mano del terapista mantiene continuamente il contatto con la pelle ed effettua una frizione sullo strato superficiale e su quello profondo.

  • Impastamento
    Consiste nel pinzare, sollevare e spostare in maniera trasversale il muscolo esercitando una pressione del pollice contro le dita della mano contrapposta.

  • Pressione
    Si esercita tramite una pressione perpendicolare alla pelle del paziente e facilita il riassorbimento nei casi di edemi o difetti vascolari.

  • Percussione
    Si attua tramite una serie di picchiettamenti rapidi e veloci delle dita. Determina un netto miglioramento della vascolarizzazione muscolare ed è consigliata in lesioni che hanno causato ipotrofia.

  • Vibrazione
    La vibrazione si effettua con movimenti brevi e rapidi, tesi a sbrogliare le aderenze muscolari.

 
Quali benefici procura la massoterapia?

Produce un sensibile miglioramento della circolazione del sangue, aumenta l’elasticità della pelle e dei muscoli, determina un effetto rilassante e riesce ad alleviare il dolore con un effetto sedativo. Non solo migliora la circolazione linfatica ma scoglie le contratture ristabilendo la corretta funzionalità muscolare.

 

Massoterapia a Milano?

Fisiokinesiterapia Milano è un sito che nasce dalla passione e professionalità del Dott. Alessandro Scalzotto, con l'obiettivo di offrire a tutti coloro che si trovano nel capoluogo meneghino una panoramica di servizi, tra i quali la massoterapia.

La Tecar®terapia è una tecnica innovativa che integra l'intervento terapeutico nelle patologie osteoarticolari acute e croniche stimolando energia dall'interno dei tessuti e attivando naturali processi riparativi e antinfiammatori, intervenendo sul sistema circolatorio, attraverso uno strumento d'alta tecnologia.
Riduce il dolore e abbrevia i tempi di recupero riabilitativi attraverso la sua particolare modalità di trasferimento energetico: utilizza energia endogena, che si realizza attraverso il richiamo nell'area di trattamento di cariche elettriche presenti sotto forma di ioni nei tessuti.

La riabilitazione neurologica è la specialità medica che si occupa del recupero funzionale di soggetti affetti da patologie del sistema nervoso. E’ volta a fornire alle persone disabili gli strumenti necessari per ottenere l’indipendenza e l’autonomia decisionale.

Fra le patologie principali segnaliamo: esiti di ictus, sclerosi multipla, parkinson, poli/neuropatie periferiche ed altre malattie che intaccano il sistema nervoso.

 

Riabilitazione neurologica a Milano?

Fisiokinesiterapia Milano è un sito che nasce dalla passione e professionalità del Dott. Alessandro Scalzotto, con l'obiettivo di offrire a tutti coloro che si trovano nel capoluogo meneghino una panoramica di servizi, tra i quali la riabilitazione neurologica.

La Riabilitazione ortopedica è la specialità medica che si occupa del recupero funzionale di soggetti affetti da patologie del sistema locomotore (es. fratture, protesi, lesioni tendinee e legamentose, lesioni muscolari). Di seguito riportiamo le specifiche delle tue principali tipologie:


Pre-operatoria

Ha come obiettivi il potenziamento muscolare (dopo l’intervento chirurgico, ad esempio ad una spalla o arto interiore, inevitabilmente, come reazione di difesa da parte del corpo, si va incontro ad ipotrofia dei muscoli interessati), conservare la mobilità, insegnare al paziente gli esercizi che dovrà fare successivamente all’intervento e, nel caso di interventi toracici, agevolare la riespansione respiratoria dato che si andrà a perdere la capacità respiratoria stessa. 

Post-operatoria

Fase acuta, nei primi giorni postchirurgici la zona interessata dall’intervento sarà gonfia, dolente, edematosa e la fisioterapia si pone gli obiettivi di riduzione del dolore, dell’edema e di evitare retrazioni e ipotrofia muscolari da immobilizzazione attraverso la terapia strumentale (Tecar® e TR-Lux), la mobilizzazione passiva ed esercizi di rinforzo isometrico.
Fase subacuta, successiva a quella acuta o di massima protezione in cui i tessuti sono in fase finale di guarigione o completamente guariti. Gli obiettivi sono volti al potenziamento muscolare, al recupero dell’articolarità e dell’equilibrio attraverso il rinforzo, mobilizzazione attiva ed esercizi propriocettivi.
Ritorno alla funzione, fase in cui si focalizza l’attenzione sulla ripresa del gesto funzionale della vita quotidiana o nel caso degli sportivi, del gesto specifico.

 

Riabilitazione ortopedica a Milano?

Fisiokinesiterapia Milano è un sito che nasce dalla passione e professionalità del Dott. Alessandro Scalzotto, con l'obiettivo di offrire a tutti coloro che si trovano nel capoluogo meneghino una panoramica di servizi, tra i quali la riabilitazione ortopedica pre e post-operatoria

La valutazione funzionale è la fase del trattamento fisioterapico che si avvale di diversi mezzi che permettono al terapista di raccogliere informazioni (colloquio col paziente, raccolta dati, osservazione, palpazione, esame articolare, esame muscolare, esame della sensibilità superficiale e profonda, esame dell’equilibrio, test e prove funzionali) necessarie a comprendere il comportamento motorio del paziente su cui agire, individuandone il disturbo (o i disturbi) di movimento e/o eventuali strategie di compenso, cioè l’utilizzo di movimenti o posture che permettono di ovviare a un deficit motorio nell’obiettivo di svolgere un determinato compito funzionale.